PERCHÈ

Associarsi

Promuoviamo ed organizziamo da tanti anni eventi, servizi ed attività sportive per sensibilizzare la nostra comunità su come una corretta attività fisica favorisca uno stile di vita sano, con notevoli benefici sulla salute.

Associarsi a Benessere e Sport significa condividere idee, confrontarsi, socializzare e sentirsi coinvolti.
Sarete voi ad interagire, comunicare le vostre opinioni e i vostri suggerimenti per migliorare la qualità del centro, partecipando alla vita sociale e diventando voi stessi promotori delle nostre finalità.
Le nostre attività motorio – sportive hanno carattere amatoriale con scopi di ricreazione, crescita, salute, maturazione personale e sociale, di formazione fisico – sportiva e di avviamento alla pratica sportiva per tutte le fasce di età e categorie sociali.

Ecco alcuni dei nostri principali obiettivi:
la qualità e la sicurezza delle esercitazioni proposte agli associati
la promozione tra gli stessi di uno stile di vita sano
la promozione presso gli associati di corrette abitudini alimentari

image_large

Aderiamo al progetto regionale Palestre che promuovono Salute: una rete di strutture sportive certificate dal Servizio sanitario regionale per l’attività fisica a tutela della salute o per quella prescritta da medici come terapia a persone con specifici problemi di salute.
Il progetto si inserisce nei programmi attivati per promuovere l’esercizio fisico, una delle priorità del Piano che la Regione Emilia-Romagna ha individuato come fattore di cruciale importanza per la salute di tutte le persone e per la prevenzione di molte malattie croniche, in particolare delle patologie cardiovascolari.
L’obiettivo è creare una rete tra Regione e strutture sportive, certificate e istituzionalmente riconosciute, finalizzata alla tutela della salute. Una rete che sviluppi azioni di contrasto all’uso improprio di farmaci con interventi di prevenzione dei rischi legati al consumo di sostanze psicoattive (alcool e sostanze stupefacenti) e delle sostanze dopanti, per favorire un corretta alimentazione, la condivisione di valori etici e la valutazione della qualità degli interventi.
Per maggiori informazioni: http://www.positivoallasalute.it